XLVI Congresso Nazionale ANDAF

La potenza è nulla senza controllo. AI the game changer

19/09/2024

VERONA | Palazzo della Gran Guardia | 19-21 settembre 2024

Il XLVI Congresso Nazionale ANDAF, si svolgerà dal 19 al 21 settembre a Verona presso il Palazzo della Gran Guardia.

Nel corso dei lavori congressuali, interverranno relatori di particolare rilevanza dal mondo accademico e istituzionale, oltre a quelli provenienti da importanti aziende del nostro Paese.

Parleremo dell’AI come di un game changer (punto di svolta). Si tratterà di sistemi esperti, reti neurali, apprendimento profondo e anche di intelligenza generativa, Pre-trained, Transformer. Affronteremo il tema della regolamentazione dell’AI, della sua filiera e delle infrastrutture a contorno. Parleremo anche dei forti investimenti finanziari necessari per lo sviluppo di questa tecnologia e della indispensabile formazione del capitale umano. Analizzeremo anche le possibili applicazioni nel mondo della Pubblica Amministrazione oltre che nelle aziende in cui operano i nostri Associati.

Dettagli

 

AGENDA E PROGRAMMA SONO IN FASE DI DEFINIZIONE E VERRANNO COSTANTEMENTE AGGIORNATI

 

GIOVEDI’ 19 settembre 2024

Modera i lavori, il giornalista Sergio Luciano, Direttore Responsabile di Economy e Investire

15.30 - 17.00  Accreditamento dei Congressisti | Palazzo della Gran Guardia | Verona

17.00 – 18.00  Saluti istituzionali
Marco PasquottiPresidente Sezione ANDAF Nordest
Agostino ScornajenchiPresidente ANDAF
Rappresentante Regione Veneto*

18.00 - 18.30  Intelligenza artificiale e ambiente
Relatore TBD

18.30 - 19.30 Tavola rotonda in fase di definizione

Trasferimento presso Balcone di Giulietta | via Cappello 23

20.00 - 20.45  Evento teatrale | A seguire cocktail di saluto

 

VENERDI' 20 Settembre 2024

Modera i lavori, il giornalista Sergio Luciano, Direttore Responsabile di Economy e Investire

8.00 – 9.00  Accreditamento dei CongressistiPalazzo della Gran Guardia | Verona

9.00 - 9.20  Apertura dei lavori
Agostino ScornajenchiPresidente ANDAF 

9.20 – 9.45  Un po’ di storia e... vi racconto come funziona l’AI
Roberto Battiston, Fisico sperimentale, già presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana*

9.45 – 10.20  Problematiche e analisi della responsabilità legate all’AI
Silvia Crafa, Docente di Logica matematica e di Consapevolezza digitale - Università degli Studi di Padova

10.20 – 10.40  Necessità di regolamentazione
Federico Eichberg, Capo di Gabinetto Mise *

10.40 – 11.00  Cyber sicurezza
Bruno Frattasi, Direttore Generale - Agenzia per la cybersicurezza nazionale (ACN)

11.00 – 11.30 Coffee break

11.30 – 11.50  Nuova e vecchia burocrazia alla luce dell’AI
Vincenzo Di Nicola
, Responsabile per Trasformazione digitale INPS*

11.50 – 12.10  Nuova e vecchia legislazione alla luce dell’AI
Relatore TBD

12.10 – 12.30  Nuova e vecchia imprenditoria alla luce dell’AI
Uljan Sharka
, CEO iGenius*

12.30 – 14.30 Business Lunch

14.30 – 14.50  La filiera dell’AI: visione d’insieme
Relatore TBD

14.50 – 15.10  La filiera dell’AI: infrastrutture tecnologiche
Relatore TBD

15.10 – 15.30  La filiera dell’AI: formazione del capitale umano e infrastrutture di ricerca
Guido Saracco
, già Rettore del Politecnico di Torino

15.30 – 15.50  La filiera dell’AI: investimenti finanziari
Alessandro Profumo
, Banchiere*

15.50 – 16.10  Management e processi aziendali
Relatore TBD

16.10 – 16.30  Intervento in fase di definizione

16.30 – 16.50  Intervento in fase di definizione

19.20   Transfer per Cena di Gala | partenza da Piazzetta Pradaval (solo per chi ha opzionato il servizio)

20.00 – 23.30 Aperitivo e Cena di Gala | presso Villa Arvedi

23.30 Transfer per Verona | arrivo presso Piazzetta Pradaval (solo per chi ha opzionato il servizio)

  

SABATO 21 Settembre 2024

Modera i lavori, il giornalista Sergio Luciano, Direttore Responsabile di Economy e Investire

9.00 - 9.20  Saluti istituzionali
Damiano TommasiSindaco di Verona*

9.20 – 9.40  Outlook economico finanziari 2025
Andrea Montanino, Chief Economist e Direttore Strategie settoriali e Impatto CDP - Cassa Depositi e Prestiti*

9.40 - 10.10  Il management al tempo della complessità
Alberto De Toni, Ordinario di Gestione dei Sistemi Complessi, Direttore Scientifico di CUOA Business School e attualmente Sindaco di Udine

10.10 – 10.30  M&A: come comprare una startup e non farla morire
Agostino Scornajenchi, AD e Direttore Generale CDP Venture Capital

10.30 – 11.10  CFO e processi aziendali: come può aiutare l'AI
Relatori TBD

11.10 – 12.10  Tavola rotonda: Management e complessità alla luce dell'AI
Relatori TBD

12.10  - 12.30  Chiusura dei lavori - Intervento in fase di definizione

12.30 - 12.40  Saluti di chiusura
Agostino Scornajenchi, Presidente ANDAF  

12.40 – 14.30 Cocktail di saluto 

  

* Relatore da confermare

  

LAVORI CONGRESSUALI                     PALAZZO DELLA GRAN GUARDIA - Piazza Brà VERONA
  

Il Palazzo venne concepito come edificio d'armi, con un vasto porticato utilizzabile per passare in rivista le truppe nei giorni di maltempo, sovrastato da un piano nobile che era destinato ad accogliere l'Accademia d'Armi dei Filotimi.

Iniziato nel 1610 da Domenico Curtoni (parente e discepolo di Michele Sanmicheli), i lavori rimasero sospesi per mancanza di fondi e vennero completati intorno alla metà del XIX sec. da Giuseppe Barbieri.

   
  

 

 

CENA DI GALA                  VILLA ARVEDI - Via Conti Allegri, Grezzana VR
  

A pochi chilometri da Verona, in posizione dominante sulla Valpantena a Grezzana si staglia Villa Arvedi, una delle ville venete più maestose della provincia e probabilmente del Veneto. In origine costruita come palazzo-fortezza dei Dal Verme,nel 1437 la proprietà passò alla famiglia Allegri che quasi due secoli dopo (1656) diede incarico all’architetto Giovanni Battista Bianchi di progettare l’ampliamento e la ristrutturazione dell’antica magione. Per l’ornamento delle nuove stanze e degli imponenti saloni intervennero Ludovico Dorigny, Santo Prunati e Fra’ Giuseppe Falezza. L’ultima discendente degli Allegri nel 1824 vendette la Villa alla famiglia Arvedi, produttori di seta. Gli Arvedi rinunciarono al progetto di trasformare la nobile magione in filanda e ne mantennero la vocazione agricola, con la produzione di uva e olio che tuttora continua.

https://www.villarvedi.it/

   
  

 

 

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

SOCI ANDAF


Quota: 150,00 euro

La quota si intende IVA esclusa e comprende:

partecipazione ai lavori congressuali, coffee break e lunch, cena di gala ed evento di apertura.

NON SOCI ANDAF


Quota: 500,00 euro

La quota si intende IVA esclusa e comprende:

partecipazione ai lavori congressuali, coffee break e lunch, cena di gala ed evento di apertura.
 

ACCOMPAGNATORI cena di Gala: 100,00 euro + IVA

La quota si intende IVA esclusa e comprende la cena di Gala e la partecipazione all'evento di apertura di giovedì 19 settembre.

PENALITA' PER CANCELLAZIONE

  PENALITA' AL 100% PER RINUNCIA OLTRE IL 15 SETTEMBRE

 

ISCRIVITI

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Segreteria organizzativa Vertours (0459298410 dal lunedì al venerdì ore 10.00-13.00; andaf@vertours.com)

 


Grazie alla collaborazione con l’agenzia Vertours (0459298410 dal lunedì al venerdì ore 10.00-13.00; andaf@vertours.com) abbiamo a disposizione tariffe vantaggiose per la prenotazione delle migliori strutture ricettive della città.

Ti invitiamo a prenotare quanto prima la sistemazione alberghiera, per assicurarti la disponibilità.

 

Prenota l'hotel

 

TRANSFER PER CENA DI GALA

Servizio dedicato ai Partecipanti (e loro accompagnatori) che lo hanno richiesto al momento dell'iscrizione.

Il transfer partirà da Piazzetta Pradaval, situata a 5 minuti a piedi dal Palazzo della Gran Guardia, per accompagnare i Congressisti presso Villa Arvedi, sede della Cena di Gala e al termine fare ritorno a Verona, sempre presso Piazzetta Pradaval.

In prossimità dell'evento saranno forniti maggiori dettagli sul servizio a coloro che lo avranno opzionato.

 

ESCURSIONI PER GLI ACCOMPAGNATORI
Escursioni a pagamento, disponibili per gli accompagnatori durante le giornate congressuali, prenotabili nella scheda di iscrizione (le attività sono soggette a riconferma al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti).

Venerdì 20 settembre (10.00 – 13.00) | Mezza giornata in Valpolicella
Visita dell’azienda Mazzi Antica Corte al Molino + degustazione 4 vini Valpolicella + salumi e formaggi (trasferimento in minivan e assistente a disposizione)

La visita sarà condotta personalmente da un titolare dell’azienda che accompagnerà i partecipanti presso l'antico molino ad acqua  risalente al 1600, per poi spostarsi alla cantina di produzione con i tini di fermentazione e la barricaia storica, che stima 200 anni di vita, dove si trovano i vini in affinamento. In stagione sarà possibile visitare anche il fruttaio, luogo dell'appassimento delle uve.
La degustazione comprende i vini più rappresentativi, tra cui le due DOCG Amarone e Recioto, con l'accompagnamento di alcuni bocconcini.

Sabato 21 settembre (9.30 - 12.30) | Tour di Verona | Alla scoperta dei segreti della città dell’amore
Tour guidato a piedi con auricolari per la visita guidata.

Il tour attraverserà i punti di riferimento più iconici della città insieme a una guida locale. Passeggerai tra le vie e i vicoli caratteristici per ritrovarti poi nelle piazze più celebri della città, dove ammirerai l’esterno dei monumenti più importanti e significativi. Esplorerai l’antica città romana attraverso monumenti come Castelvecchio, il suo ponte Scaligero e l’arco dei Gavi. Raggiungerai l’iconica Piazza Bra, dove sorge l’anfiteatro Arena, simbolo della città, che ospita ogni anno il più importante festival lirico del mondo. La tua guida racconterà aneddoti e curiosità sul passato di Verona, mentre ammirerai le rovine ben conservate della città. Passerai da Porta Borsari e attraverso una delle vie più belle, giungerai alla famosa Piazza delle Erbe, sede dell’antico Foro Romano. Eleganti palazzi ti si presenteranno davanti, sfoggiando i loro magnifici affreschi, e in questa piazza potrai notare anche il mercato rionale ed ammirare la maestosa Torre dei Lamberti. All’ombra della torre si trova Piazza dei Signori, con la famosa statua di Dante Alighieri.